Buona giornata dell’acqua!

Link al corto

“Abuela Grillo” clicca  sull’immagine per guardare il video

In principio, la nonna del popolo ayoreo era un grillo chiamato Direjnà.  Nonna Grillo era la signora dell’acqua e dovunque ella si trovasse, c’era la pioggia. I nipoti le chiesero di andare via e, quando lo fece,  iniziarono giorni di afa e siccità. Nonna Grillo decise, allora, di vivere in cielo e, da lì, avrebbe lasciato cadere la pioggia, ogni volta che qualcuno avesse raccontato la sua storia. 

Questo il mito cui si ispira un corto, tenero e commovente.  Un corto che traendo forza dalle origini, racconta una storia attuale: la lotta del popolo boliviano contro la privatizzazione dell’acqua. Una lotta che è di tutti.

Buona visione e buona giornata dell’acqua! 

 

Annunci

Blob Notes #12Mar2013

«Mi chiamo Sara e sono una busta di plastica. Così posso volare! »

-Sara, 10 anni, durante un laboratorio sull’ambiente-

«… E questa busta era lì; danzava, con me. Come una bambina che mi supplicasse di giocare. Per quindici minuti. È stato il giorno in cui ho capito che c’era tutta un’intera vita, dietro a ogni cosa. E un’incredibile forza benevola che voleva sapessi che non c’era motivo di avere paura. Mai…»

Ricky in American Beauty

#Blob Notes 30gen2013

Abbraccio amoroso dell'universo -Frida Kahlo-

“Ho capito che il mondo è tutto attaccato”

Bambina di 5 anni

Il pugnale, la seppia e la signora

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Siamo qui per fare degli esperimenti. Degli esperimenti per creare un mondo in cui non si senta il bisogno di usare le armi”.

Questo è il copione che recito, ormai, da più di un mese. Un copione sempre più meccanico, vuoto. La mia platea? Creaturine di energia pura, comunemente detti “bambini”.

A parte il seguito entusiasta dei bimbi abituati a rispondere diligentemente come ci si aspetta da loro, arrivano immancabili i dubbi degli scettici. “Ma come faccio a difendermi?” “è impossibile un mondo senza armi!”  

Continua a leggere